Indietro

Nuovi treni a due piani delle FFS: si passa al Tribunale federale

Inclusion Handicap ha deciso di portare davanti al Tribunale federale il suo ricorso contro la temporanea autorizzazione d’esercizio dei nuovi treni a due piani delle FFS. 

Per le persone con disabilità, l’utilizzo in autonomia dei mezzi di trasporto pubblici è fondamentale, ma questi nuovi treni presentano ostacoli insormontabili. Per i passeggeri in sedia a rotelle è ad esempio impossibile superare senza aiuto la pendenza fino al 15 per cento della rampa d’accesso. 
L’associazione mantello politica delle organizzazioni svizzere attive nel campo della disabilità, di cui anche Pro Infirmis è membro, aveva già presentato ricorso al Tribunale amministrativo federale, il quale a fine novembre 2018 l’aveva tuttavia in gran parte respinto. 

Piè di pagina

Ritorno a inizio pagina