Coronavirus: Stato attuale

Da giugno 2020 in Svizzera vige la situazione particolare secondo la legge sulle epidemie. A differenza di quanto avveniva nella situazione straordinaria che vigeva in precedenza, i Cantoni hanno nuovamente un maggiore diritto di codecisione. Inoltre, possono decidere provvedimenti cantonali se il numero di casi sul loro territorio aumenta o rischia di aumentare. Pertanto, vi sono provvedimenti che vigono a livello nazionale e altri che differiscono da un Cantone all’altro.

Provvedimenti vigono per tutta la Svizzera:

  • Obbligo della mascherina sui mezzi pubblici e sugli aeri
  • Obbligo della mascherina in occasione di manifestazioni politiche
  • Quarantena per chi entra in Svizzera in provenienza da una regione a rischio
  • Piani di protezione per strutture e manifestazioni

 

Concetto di protezione di Pro Infirmis

Per la sicurezza di utenti e personale, Pro Infirmis ha elaborato un concetto comprendente misure adeguate, tra cui:

  • in tutte le sedi e in tutti i servizi è allestito almeno un locale riunioni con divisori in plexiglas;
  • i locali in cui si tiene la consulenza vengono disinfettati dopo ogni colloquio;
  • sono messi a disposizione disinfettante e, al bisogno, mascherine;
  • le regole igieniche e quelle concernenti le distanze devono essere imperativamente rispettate;
  • le collaboratrici e i collaboratori indossano guanti e mascherina se non è possibile rispettare il distanziamento sociale.

Informazioni aggiornate dell’UFSP

Per maggiori dettagli, contattate la sede del vostro Cantone

Für weitere Informationen melden Sie sich in Ihrem Kanton

Siamo sempre a disposizione dei nostri utenti.

Sin dall’inizio della pandemia Pro Infirmis è rimasta al fianco di chi aveva bisogno, prestando consulenza telefonica in caso di domande, preoccupazioni o timori, organizzando la consegna di pasti a domicilio, il servizio di trasporto e l’intervento di volontari, rispondendo a interrogativi sulle offerte di sgravio, aiutando a gestire la quotidianità con l’accompagnamento a domicilio e fornendo risposte in merito a tutto ciò che concerne l’assunzione di assistenti personali.

La pandemia non è ancora finita. Dato che molte persone con disabilità rientrano nei gruppi a rischio, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Aiuti immediati coronavirus

Ritorno a inizio pagina