Indietro

La fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione sostiene Pro Infirmis

Nel 2018, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione sostiene Pro Infirmis con un munifico importo devoluto ai progetti InserH e InAzienda, volti a integrare le persone con disabilità nel primo mercato del lavoro. Si tratta di progetti pluriennali portati avanti in Romandia (Friborgo, Giura e Neuchâtel) e nella Svizzera italiana (Ticino e Moesano). InsertH è stato sviluppato da Pro Infirmis Vaud, che da anni lo gestisce con ottimi risultati.

Lo cheque è stato consegnato a Felicitas Huggenberger, direttrice di Pro Infirmis da Isabelle Ehlers, vice amministratrice della fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione e da Roger Stäheli, consulente alla clientela aziendale.
La Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione sostiene organizzazioni che contribuiscono all'integrazione di persone con disabilità fisica o mentale, con svantaggi sociali o particolari necessità sociali ed economiche. Ogni anno vengono finanziati una quarantina di progetti in Svizzera che mirano a integrare e qualificare le persone con disabilità.
 

Maggiori informazioni sulla Fondazione UBS

Informazioni sul progetto InAzienda

Piè di pagina

Ritorno a inizio pagina