Zurück

Christian Lohr al WEF di Davos

200121_WEF_ChristianLohr2.jpg

Al Forum economico mondiale, Pro Infirmis chiede parità di diritti per le persone con disabilità. Christian Lohr, Vicepresidente di Pro Infirmis e Consigliere nazionale PPD, prenderà la parola giovedì in occasione della piattaforma di discussione «Open Forum».

Le persone con disabilità devono poter partecipare senza ostacoli e discriminazione alla vita professionale e sociale. Al WEF di Davos Pro Infirmis rivendica quindi parità di diritti nell’istruzione e nel lavoro.

Al mondo vivono più di 1,3 miliardi di persone con disabilità visibili o invisibili. Discriminazione e pregiudizi sono il loro pane quotidiano. In occasione della piattaforma aperta a oratori internazionali, Christian Lohr nonché altri esperti e rappresentanti di ONG e politica dibatteranno su come cambiare questa situazione.

Società inclusiva

«Se vogliamo una società inclusiva in cui le persone con disabilità partecipino a pieno titolo alla vita, allora devono avere anche la possibilità di lavorare», afferma Christian Lohr, Vicepresidente di Pro Infirmis e Consigliere nazionale PPD. Ma per questo hanno bisogno di una formazione adeguata.

Christian Lohr prenderà la parola giovedì 23 gennaio in occasione della piattaforma di discussione «Open Forum».

Fussbereich

nach oben