Ristrutturare con uno sguardo al futuro – abitare senza ostacoli

Pro Infirmis si adopera per una società inclusiva, tutti i gruppi di popolazione devono poter abitare in modo autodeterminato.  

La nostra società sta invecchiando e ha bisogno di nuove idee per tutti gli ambiti di vita perché il numero di persone con limitazioni fisiche dovute all’età è destinato ad aumentare in misura marcata. Già oggi un terzo della popolazione ha più di 65 anni oppure ha un qualche tipo di limitazione, e la maggior parte vuole vivere a casa.1 

La richiesta di spazi abitativi privi di barriere aumenterà sensibilmente e non basteranno le nuove costruzioni per soddisfarla.  

È dunque una necessità rendere privi di ostacoli gli appartamenti e gli edifici abitativi nell’ottica di un futuro sociale, sostenibile e inclusivo. 

L’opera di consultazione «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen» (ristrutturare con uno sguardo al futuro – abitare senza ostacoli, al momento disponibile solo in tedesco) presenta soluzioni belle e inclusive tratte dalla pratica. 

La pubblicazione è intesa come un ausilio per progettisti e consulenti, e come riferimento per il settore immobiliare, i detentori dei poteri decisionali e i proprietari. 

Il libro, riccamente illustrato, offre materiale di consultazione con oggetti realizzati, indicazioni concrete e proposte di soluzione per future nuove costruzioni con progetti, diagrammi e disegni di dettaglio orientati alla pratica e utilizzabili.  

Che cosa è stato scritto del libro

«La pubblicazione, che non si rivolge solo a progettisti e consulenti bensì anche a detentori dei poteri decisionali e proprietari di stabili abitativi, è molto bella con le sue numerose foto.» 

WOHNEN – la rivista della Cooperativa d’abitazione Svizzera, 1.4.2018

«Agli autori è riuscita un’opera che deve trovare posto in ogni ufficio di architettura e di architettura d’interni, e in ogni biblioteca specializzata.»

spectrooms.ch – rivista specializzata in architettura d’interni e design, 21.2.18

«L’obiettivo è consentire a tutti i gruppi di popolazione di abitare in modo autodeterminato. (…) Progettisti e fruitori possono trovare in questa guida chiara ed esteticamente ben concepita stimoli per fare posto alla società diversificata che auspichiamo.»

TEC21 16/2018 Hella Schindel 

Esempio: complesso residenziale Zurlinden, Zurigo

Risanamento privo di ostacoli sull’esempio del complesso residenziale Zurlinden di Zurigo.

 


Estratto da «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen»
Estratto da «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen»
Estratto da «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen»
Estratto da «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen»
Estratto da «Zukunftsweisend umbauen – hindernisfrei wohnen»

Piè di pagina

Ritorno a inizio pagina