Campagna attuale

In qualità di organizzazione attiva nel campo della disabilità, ci impegniamo per l’autodeterminazione e l’inclusione.

In tutta la Svizzera, Pro Infirmis consiglia, accompagna e sostiene le persone con disabilità fisiche, psichiche e disturbi cognitivi, e i loro famigliari. 

1700000 persone con disabilità

Secondo l’Ufficio federale di statistica*, in Svizzera vivono circa 1,7 milioni di persone con disabilità che continuano a subire svantaggi in molti ambiti dell’esistenza. Pro Infirmis si impegna affinché anche loro possano partecipare a pieno titolo alla vita sociale e crea prospettive che diano loro l’opportunità di condurre una vita autodeterminata. (* citazione: BFS)

Il nostro operato

Forniamo una consulenza globale

Le nostre prestazioni promuovono la piena partecipazione in ambiti di vita importanti, come l’alloggio, il lavoro e il tempo libero. Chiedete maggiori dettagli al servizio di consulenza nelle vostre vicinanze. 

 

Noé hat schwarze Haare, er sitzt angebunden im Stuhl und hat ein Duplo-Baustein in der Hand

Esempio: «È Noé ad averci scelto, ne sono convinta»

Noé ha una variante della sindrome di Dravet, una forma rara e grave di epilessia dovuta a una mutazione genetica spontanea, e altri difetti genetici. Poiché è l’unico caso noto con tali mutazioni, la sua neurologa parla persino della «sindrome di Noé». La sindrome comporta un ridotto tono muscolare, disturbi della percezione e del sistema nervoso. Ancora non si sa se Noé sarà mai in grado di parlare o camminare.

«È Noé ad averci scelto, ne sono convinta» - Tutta la storia
Ritorno a inizio pagina